Sei qui: Home Notizie Sannicandro e la sua fontana

Sannicandro e la sua fontana

PDF  Stampa  E-mail  Scritto da Administrator    Lunedì 05 Agosto 2013 10:25

Logo Comune

 

Tutti ci siamo indignati nel vedere abbandonata per anni la fontana di Piazza Ing. Andriola (quella della Villa comunale per capirci), e l'Amministrazione, consapevole di quanto questa cosa stesse a cuore a tanti Sannicandresi che vogliono bene ai luoghi che frequentano ed agli spazi che condividono ed incrociano tra ricordi e quotidianità, si è messa subito all'opera.
E' stato fondamentale il contributo di tanti cittadini che, rinunziando a compensi e dedicando il proprio tempo al bene comune (in concreto e non a chiacchiere), lo scorso anno si sono prodigati al massimo, hanno rifatto, riparato, piantato, allestito e dimostrato concretamente che anche la Sannicandro di oggi può scrivere pagine meritevoli della propria storia e,  soprattutto, che il senso civico è vivo e non è un lontano miraggio di altre latitudini o di tempi passati.

La fontana, così, è tornata a zampillare!!!

Dopo un anno, dopo che il Comune ha speso all'incirca 15 mila euro per i vari interventi succedutisi per ripristinare, riparare, lenire atti di vero e proprio vandalismo, ascrivibili all'imbecillità di
qualcuno, al disprezzo di qualche insensibile genitore ed alla cattiveria che accompagna rancori e frustrazioni di chi preferisce veder distruggere piuttosto che migliorare la realtà che vive, la fontana è stata nuovamente danneggiata e sarà messa a posto per l'ennesima volta.

Particolarmente vigliacco è stato l'ultimo episodio che ha divelto tombino e danneggiato irrimediabilmente la pompa che serve a dare acqua.

E' bene però che si sappia che chi si renderà artefice di atti di vandalismo probabilmente pagherà anche per quelli fin qui perpetuati vigliaccamente ed a danno di tutta la cittadinanza.
E' bene che si sappia che la fontana di Piazza Ing. Andriola verrà rimessa in funzione presto.

Quel luogo è un incanto, ha il sapore dolce del passato, è un rifugio di tranquillità e lo zampillio fresco ritempra lo spirito delle persone oneste che credono che non si debba gettare la spugna ed arretrare o cedere o farsi intimorire dalla violenza,  dall'incuria di pochi e malefici vigliacchi che non hanno il coraggio di venire allo scoperto quando danneggiano le cose degli altri e di tutti, e quindi, stupidamente, anche le proprie.


Deve essere chiaro che non ci si piega, questa Amministrazione ed i cittadini di Sannicandro vogliono migliorare il proprio territorio e su questo si misureranno per i prossimi anni!!!

Sannicandro 5 agosto 2013

 

L'Assessore ai Lavori Pubblici
prof. Giovanni Turchiano
Il  Sindaco
dott. Vito M. D. Novielli

 

Ultimo aggiornamento ( Lunedì 05 Agosto 2013 10:32 )